Home » Tassi mutui » Codacons: i tassi scendono, ma i mutui sono ancora cari

Codacons: i tassi scendono, ma i mutui sono ancora cari

Mutuo Casa
Mutuo Casa


E’ il Codacons a segnalare che a fronte di una consistente diminuzione dei tassi di interesse applicabili ai mutui per la casa, sono ancora molti gli istituti di credito che applicano tassi molto alti, pari a quelli pre-crisi. Un esempio: in questo inizio 2009 il tasso Euribor è attestato intorno al 3,13%, il che dovrebbe significare un tasso per il mutuo a tasso variabile di circa 3,50% e 4,00% per il tasso fisso, mentre invece sono ancora molte le proposte di banche che applicano tassi anche di oltre il 6,00%, ottenendo quindi dei guadagni molto significativi a spese del cittadino. Come aggravante, il fatto che queste condizioni ingiustamente sfavorevoli vengono applicate maggiormente in quei casi di clienti fidelizzati, diciamo “adagiati” sulla consuetudine del rapporto con un certo istituto di credito, che quindi non sono avvezzi alle pratiche più moderne di confronto via Internet o che semplicemente non hanno modo di farsi fare altri preventivi oppure non lo ritengono necessario.
Occhio quindi, la stipula di un mutuo non è mai da prendere alla leggera, fatevi fare molti preventivi e trattate sempre per ottenere le condizioni migliori.


1 Commento

ATTENZIONE! IL SERVIZIO DI ASSISTENZA E' MOMENTANEAMENTE SOSPESO, NON E' POSSIBILE INSERIRE COMMENTI.
  1. LETIZIA

    Avete ragione mi sono trovata la rata mutuo uguale ha quella di dicembre ho controllato proprio oggi ho un tasso variabile con la BPU e tra l’altro è mesi che non mi invia nessun avviso cosa che faceva prima per evidenziare l’aumento tanto è vero che a oggi non so neanche a quanto è arrivato il mio tasso vi sembra giusto?
    distinti saluti