Home » Banche » Moratoria mutui e leasing

Moratoria mutui e leasing

Moratoria per mutui e leasing


E’ tutta rivolta alle aziende la nuova azione del Governo per tentare di contrastare la crisi economica: si tratta di una moratoria di un anno sui mutui ed i leasing contratti dalle aziende. Il termine “moratoria” sta ad indicare la possibilità di sospendere il pagamento di una obbligazione a causa di eventi eccezionali, come in questo caso la crisi economica iniziata nell’Ottobre 2008. In pratica, si stabilirebbe per legge la possibilità di una sospensione dei pagamenti delle rate dei prestiti aziendali, sospensione della durata di un anno a partire già dal prossimo mese di Agosto. Da notare che la moratoria è prevista per la sola quota capitale, mentre la quota interessi dovrà essere regolarmente corrisposta alla banca secondo il piano di ammortamento stabilito. La contropartita per le banche sarà un aumento della dedicibilità delle perdite, che fino ad oggi era molto limitata.
Questa azione, fortemente voluta da Confindustria, e mirata a dare una boccata di ossigeno alle aziende in difficoltà con il pagamento dei debiti, potrebbe anche essere estesa agli scoperti di conto corrente e allo smobilizzo delle fatture.

Moratoria per mutui e leasing
Moratoria per mutui e leasing

Update del 3 Agosto: è stato raggiunto l’accordo con ABI, con grande soddisfazione del Ministro per l’Economia. Le aziende che potranno usufruire della moratoria sono quelle medio-piccole (non più di 250 dipendenti) che non abbiano “sofferenze” bancarie e che abbiano buone prospettive di crescita: per loro è possibile richiedere la sospensione di mutui e leasing fino al Giugno 2010. Alle banche andranno, come anticipato, degli sgravi fiscali per compensare. E’ evidente che la soggettività delle condizioni potrebbe causare una applicazione non del tutto equa della moratoria: per questo, come ha sottolineato il presidente di Confindustria Mercegaglia, dovremo verificare a Settembre se questo intervento sarà effettivamente operativo oppure se le banche faranno ostruzionismo. La strada è comunque quella giusta, quella di una boccata di ossigeno per le aziende in crisi.

Update del 22 Ottobre: sollecitata da più parti, ABI ha dato ufficilmente il via ad una moratoria sui mutui anche per i privati. Le famiglie in difficoltà potranno sospendere i pagamenti delle rate del mutuo per un anno a partire da gennaio 2010. Il progetto prende il nome di Piano Famiglie e riguarderà quei nuclei familiari che versano in “ristrettezze” economiche. Per capire se è possibile usufruire di questa moratoria, vi consigliamo di recarvi rpesso la vostra banca.

Update del 1 Febbraio 2010: sono ben 187 le banche che hanno aderito all’accordo per la moratoria sui mutui per le famiglie, le quali da oggi e per 1 anno possono richiedere la sospensione dei pagamenti per 12 mesi. Le famiglie che ne possono beneficiare devono rispettare alcuni requisiti di reddito (massimo 40.000 euro l’anno di imponibile), oppure devono avere avuto di recente episodi tali da compromettere le capacità di pagamento: licenziamenti, lutti, malattia oppure cassa integrazione.


3 commenti

ATTENZIONE! IL SERVIZIO DI ASSISTENZA E' MOMENTANEAMENTE SOSPESO, NON E' POSSIBILE INSERIRE COMMENTI.
  1. Luca

    Molti lo fanno senza far storie, altri van presi un pò per il collo, ma alla fine devono cedere. Insistete.

  2. gennaro

    purtroppo ho appurato che ad oggi, novembre ,nessuna banca sta agevolando le imprese con la moratoria, e’ un vero schifo, come al solito si predica bene e si razzola male.

  3. andrea

    come si pensava, siamo a settembre e nessuna banca sta agevolando le imprese con la moratoria. forse sarebbe opportuno sostituire anche il pres. di confindustria visto che da 12 mesi è sempre presente quando il governo annuncia qualche aiuto e poi niente si fa.