Home » Recensioni Mutui » Domus Block e gli altri mutui di Intesa SanPaolo

Domus Block e gli altri mutui di Intesa SanPaolo

domus block
Domus Block è il mutuo con CAP di Intesa Sanpaolo


domus block
Domus Block è il mutuo con CAP di Intesa Sanpaolo

L’acquisto di una casa è uno dei momenti più importanti nella vita di una persona così come lo è la scelta del mutuo da accendere per acquistarla. Le proposte di banche e finanziarie sono innumerevoli e cercano di venire incontro alle esigenze di tutti proponendo la soluzione migliore in base alle caratteristiche economiche dell’acquirente. La varietà delle proposte è una delle caratteristiche di uno degli istituti di credito italiani di maggiore affidabilità e solidità: Intesa San Paolo. Il gruppo, nato dalla fusione di due dei principali istituti bancari italiani, mette a disposizione di tutti coloro che hanno necessità di un mutuo ben sei differenti soluzioni.
Tra queste spicca Domus Block. E’ un mutuo a tasso variabile ma con un tetto di interesse fisso stabilito da contratto. Ciò consente al cliente di non rinunciare ai vantaggi di un tasso variabile ma di tenersi al riparo in caso di eccessivo rialzo dei tassi. La rata quindi non potrà mai superare il tetto – cap – concordato preventivamente. Un’opportunità del Domus Block prevede anche, a scelta del cliente, che il cap resti tale non per l’intera durata del mutuo ma solo per la prima metà. Tra le caratteristiche di questa soluzione finanziaria c’è la durata, da 10 a 30 anni, ed il limite di importo richiedibile che va da € 30.000 fino all’80% del valore dell’immobile che si va ad acquistare. Infine le spese di istruttoria ammontano a € 400.

Un’altra tipologia di mutuo di Intesa San Paolo è il Domus Fisso. In questo caso il tasso di interesse e quindi la rata mensile restano stabili per tutta la durata del mutuo – da 5 a 30 anni. Il mutuo è richiedibile anche in caso di piccole ristrutturazioni, oltre che di acquisto di un’abitazione. In questo caso l’importo va da € 30.000 fino all’80% del valore dell’immobile. Tale percentuale può essere elevata fino al 100% solo nel caso di acquisto della prima casa, e la rata resterà ugualmente fissa. Un’opzione vantaggiosa e molto interessante è la Sospensione Rata: dopo aver regolarmente pagato almeno 24 rate mensili, si può chiedere per ben 3 volte nel corso della durata del finanziamento, una sospensione dal pagamento di un massimo di 6 rate consecutive.

Il Domus Variabile, invece, consente di ottenere i benefici di un calo dei tassi di interesse ma espone il cliente al rischio di un loro aumento. Infatti in questo caso la rata mensile non è fissa né prestabilita ma varia a seconda dell’andamento del tasso di riferimento scelto. Questo viene definito in base al parametro Euribor oppure all’MRO – tasso della BCE sulle operazioni di rifinanziamento. Anche nel caso di questo tipo di mutuo vale l’opzione Sospensione Rata a cui si aggiunge la Flessibilità Durata che consente di allungare a ridurre la durata del mutuo senza superare tuttavia il limite massimo di 40 anni. Attivando Domus Variabile si può accedere anche ad un finanziamento pari al 100% del valore dell’immobile, purché per una prima casa e per un valore massimo di € 300.000.

Sempre più ragazzi cercano di coronare il sogno di acquistare la prima abitazione. Per aiutarli ad esaudire i loro desideri Intesa San Paolo ha pensato per loro il mutuo Domus Giovani. Attivabile da tutti coloro che non superino i 35 anni, dà la possibilità di scegliere tra tasso fisso e tasso variabile. Si può inoltre richiedere una cifra pari al 100% del valore dell’immobile con un limite di € 250.000 e non ha spese di istruttoria. Consente anche di attivare le opzioni Sospensione Rata e flessibilità Durata che hanno caratteristiche per certi aspetti simili a quelle degli altri mutui. Il vantaggio di Domus Giovani sta nella possibilità di stipulare un’assicurazione che, senza costi aggiuntivi, copre il pagamento delle rate nel caso di periodi di disoccupazione. Domus Giovani infatti può essere acceso anche da lavoratori con contratti atipici, sempre di più negli ultimi anni.

Altri due mutui messi a disposizione di Intesa San Paolo sono Domus Mix e Domus Libero. Il primo consente di scegliere gratuitamente ogni 3/5 anni la tipologia di tasso fisso o variabile per il trienno/quinquennio successivo mentre il secondo, a tasso variabile, consente di personalizzare il mutuo rimborsando il capitale con degli importi variabili in base alle disponibilità del momento. E’ la soluzione ideale per chi non ha a disposizione un importo fisso mensile o per chi prevede dei cambiamenti finanziari del proprio patrimonio.

Per saperne di più e leggere i prospetti informativi, vi rimandiamo direttamente alla pagina offerta mutui di Intesa San Paolo dove troverete sicuramente tutte le informazioni aggiuntive di cui avete bisogno. Infine vi ricordiamo per tutte le soluzioni indicate sono a disposizione anche una polizza che protegge il mutuo ed un’assicurazione che invece mette al sicuro l’immobile in caso di rischi come incendi o scoppi.