Vivo nella “prima casa” di mia madre: utenze?

Home Forum Utenze, rifiuti, tv e altre imposte sulla casa Vivo nella “prima casa” di mia madre: utenze?

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da Esperto Esperto 4 anni, 10 mesi fa.

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #16545

    Demy

    Salve.
    Mia madre (coniugata con mio padre) ha acquistato una prima casa (interamente intestata a lei), con le relative agevolazioni fiscali “prima casa”. Ha la residenza nello stesso Comune in cui ha acquistato la casa e attualmente vive con mio padre in una casa interamente intestata a mio padre, tutto nello stesso Comune (e, addirittura, anche nella stessa via!). Io, sua figlia, andrò ad abitare nella casa appena acquistata da mia madre con le agevolazioni “prima casa”. Sia io che lei abbiamo già la residenza nel Comune dove è situato l’immobile. Ai fini IMU mia madre pagherà come seconda casa, non essendo la propria abitazione principale. Ai fini IMU nè il commercialista nè il notaio hanno trovato una soluzione, quindi mi toccherà pagare l’IMU come seconda casa.
    Mi domando ora a chi intestare le utenze (luce, acqua, gas): a me o a mia madre? Devo effettuare qualche cambio di residenza (rectius del solo NUMERO CIVICO in quanto sia io che mia madre abitiamo nello stesso Comune e nella stessa Via)? La ringrazio anticipatamente per i chiarimenti.


    #16565
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Le utenze sono agevolate per coloro che sono residenti, quindi nel tuo caso conviene intestare le utenze a tuo nome in modo da beneficiare dell’agevolazione.
    Peraltro è anche la cosa più corretta, essendo tu l’effettiva utilizzatrice.


Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.