Vendita propria quota proprietà al coniuge per acquisto nuova prima casa

Home Forum Acquisto (prima) casa Vendita propria quota proprietà al coniuge per acquisto nuova prima casa

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 1 partecipante, ed è stato aggiornato da Esperto Esperto 4 anni, 10 mesi fa.

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #9021

    Laura

    Mio marito ed io, in divisione dei beni,siamo comproprietari al 50% di un alloggio che attualmente e’ in vendita poichè’ siamo interessati all’acquisto di nuovo alloggio per il quale abbiamo gia’ effettuato compromesso. Non riuscendo a vendere l’alloggio e per non perdere l’agevolazione per acquisto prima casa per il nuovo alloggio stiamo cercando la soluzione migliore e per questo Vi chiedo se è fattibile cedere/vendere o donare da parte di un coniuge la propria quota di proprieta’ al fine di ottenere cosi una prima casa a testa.

    Nello specifico vorrei sapere:

    • la fattibilita’ del passaggio di quota
    • se l’importo da cedere sarebbe pari al 50% del valore catastale o del valore ipotetico dell’immobile
    • se deve esserci un reale passaggio di denaro fra le parti o basta il consenso fra le stesse o una semplice scrittura privata fra coniugi
    • se viene redatta una modifica/appendice dell’atto originario o se deve essere stpulato nuovo atto
    • se la cessione della quota fra coniugi puo’ avvenire contestualmente al nuovo atto d’acquisto dell’altro alloggio da parte del coniuge che ha ceduto la propria quota o con quale tempistica
    • se la nuova casa può essere intestata ad entrambi i coniugi nella misura del 20% sul coniuge che l’avrebbe come seconda casa e al 80% al coniuge che sarebbe intestatario come prima casa o se conviene di più intestarla ora tutta a chi usufruirebbe dell’agevolazione prima cosa e poi successivamente, alla vendita del primo alloggio, fare modifica delle quote.

    Ringrazio e saluto, Laura


    #9877
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Stai alla larga dalla donazione, altrimenti l’immobile sarà invendibile!
    L’unica via è vendere le quote ad un solo coniuge, ma ricorda che si tratta di un normale atto, con relativi costi di notaio e di imposte. Per quanto riguarda la cifra da dichiarare ed il relativo trasferimento, meglio chiedere parere ad un commercialista o al notaio: molto dipende dalla vostra situazione patrimoniale. Non è detto che il tutto si riveli conveniente.
    Tale atto deve essere fatto prima del nuovo acquisto.

    Per quanto riguarda l’acquisto 80-20%, non mi convince… ricorda che ogni modifica richiede notaio, con relative spese e imposte…. Se fate l’operazione per risparmiare, tanto vle intestare al 100% come prima casa.


Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)
Rispondi a: Vendita propria quota proprietà al coniuge per acquisto nuova prima casa
Le tue informazioni:




<a href="" title="" rel="" target=""> <blockquote cite=""> <code> <pre> <em> <strong> <del datetime=""> <ul> <ol start=""> <li> <img src="" border="" alt="" height="" width="">