TASI E IMU suddivisione pagamenti eredi

Home Forum TASI, IMU, IUC, TARI: le imposte sul possesso TASI E IMU suddivisione pagamenti eredi

Questo argomento contiene 7 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da Esperto Esperto 3 anni, 2 mesi fa.

Stai vedendo 8 articoli - dal 1 a 8 (di 8 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #18036

    Levis

    Salve,
    gradirei un chiarimento,
    il 23-03-2014 è mancato mio padre aveva in comunione
    con mia madre una casa dove lei tuttora risiede e una seconda casa sempre in comunione,
    non è stata ancora presentata la domanda di successione e siamo due figli eredi con lei
    per la prima casa occorre pagare la TASI. Penso che dovrebbe pagarla tutta lei
    che ci abita,ma quanti Mod f24 occorre fare, visto che per 3 mesi lui esisteva?
    E che codici da apporre al mod eventuale di mio padre?
    Invece per la seconda casa,aliquota ordinaria, come regolarci?Quanti f24?
    Tocca anche a noi figli,con mia madre e i 3 mesi di lui,
    diciamo che qui come tassazione l’importo sarebbe sempre lo stesso, aliquota ordinaria,ma cambierebbero i soggetti,
    ma è obbligatorio che ognuno presenti la sua anche senza successione?
    Grazie, Levis


    #18062
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Dovrete presentare dichiarazioni distinte per le due parti prima e dopo la morte. Il periodo dopo il decesso deve vedere i pagamenti dei proprietari come risulterà dopo la successione. Potreste anche fare un versamento unico, ma per evitare disguidi e perdite di tempo successive, è meglio se già da adesso pagate per quelle che saranno le quote di proprietà, ognuno per se’.

    L’immobile in cui risiede il coniuge superstite vede come soggetto passivo invece il solo coniuge, come abitazione principale.

    #18211

    Federico

    Salve,
    gradirei un chiarimento,
    Ho ereditato nel 2008 da mio padre 1/6 della casa e 1/3 del garage dove vive attualmente mia madre, io su queste percentuali devo pagare la TASI ? Fino ad ora avendo l’usufrutto della casa mia madre ho considerato di non aver nessun diritto abitativo e per questo di non dover pagare l’ IMU è corretto ?
    Grazie
    Saluti
    Federico

    #18214
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Federico: finché sei “nudo proprietario”, non devi pagare alcuna imposta sull’immobile, quindi niente TASI così come niente IMU.

    #18266

    marisa caccialanza

    Buongiorno. Ho ereditato, con mio fratello, l’appartamento che era dei nostri genitori. Abbiamo fatto la sucessione. Io abito in questo appartamento senza pagare nessun canone di locazione a mio fratello. Come dobbiamo dividere il pagamento tasi? Grazie.

    #18269
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Marisa: soggetti passivi TASI sono i proprietari, ma anche gli occupanti in percentuale variabile dal 10 al 30% a seconda del regolamento comunale.

    A mio avviso sarebbe corretto che l’occupante pagasse la percentuale stabilita dal comune, mentre la restante parte dovrebbe essere divisa tra i due proprietari. In questo modo il proprietario occupante pagherà di più dell’altro che non utilizza l’appartamento.

    #18278

    CRISTINA

    Salve ho acquistato un appartamento nel mio comune di residenza nel mese di luglio, leggendo le disposizioni delle agevolazioni prima casa basta portarvi la residenza entro 18 mesi e che non ho gia’ usufruito di tali agevolazioni in precedenza.
    Ho subito effettuato la voltura del contratto enel e gas dichiarando che sarebbe stata la mia residenza. Ma ancora non ho trasferito nessuna residenza e nemmeno domicilio dato che ci sono 18 mesi di tempo, ma non è che mi creano problemi i gestori o sono in regola dato che ci sono 18 mesi di tempo?
    Questi mese scadra’ la TASI, io come mi devo comportare conviene portarmi subito la residenza e domicilio oppure al momento mi risulta come seconda casa, comunque io ho intenzione di portarla tra 2 mesi la residenza per problemi personali. Grazie….

    #18283
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Cristina: ai fini delle imposte prima casa l’obbligo è di portare la residenza nel comune, non esattamente nella casa.

    Per le altre agevolazioni quali TASI, IMU e utenze, fa fede la data di trasferimento nell’immobile, quindi attualmente devi pagare come abitazione non principale (erroneamente detta “seconda casa”). Le utenze potrebbero fare problemi, per le altre imposte è assolutamente necessario pagare con le aliquote più alte.


Stai vedendo 8 articoli - dal 1 a 8 (di 8 totali)
Rispondi a: TASI E IMU suddivisione pagamenti eredi
Le tue informazioni:




<a href="" title="" rel="" target=""> <blockquote cite=""> <code> <pre> <em> <strong> <del datetime=""> <ul> <ol start=""> <li> <img src="" border="" alt="" height="" width="">