Residenza in comune diverso da quello di proprietà

Home Forum TASI, IMU, IUC, TARI: le imposte sul possesso Residenza in comune diverso da quello di proprietà

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 1 partecipante, ed è stato aggiornato da Esperto Esperto 5 anni, 10 mesi fa.

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #4112

    Luigi

    I miei figli minori sono proprietari al 100% di una casa nel comune di Roma. La loro madre ha acquistato tempo fa una casa nel comune di Anzio e ha trasferito lì la sua residenza e anche quella dei minori anche se comunque tutti loro continuano a vivere nella casa di Roma (su cui noi genitori non abbiamo alcun diritto reale). Ho due domande:

    1. I minori possono fruire della detrazione principale visto che vivono nella loro casa pur non essendo residenti in essa? Temo di no perchè mi sembra di aver capito che il requisito della residenza sia essenziale.
    2. Nel calcolo dell’IMU posso applicare l’aliquota prima casa (visto che è l’unica casa di proprietà dei ragazzi) o devo applicare l’aliquota seconda casa perchè (come mi è sembrato di capire leggendo altri post) l’aliquota viene chiamata “prima casa” ma in realtà non si riferisce a quante case si possiedono ma al fatto che sia l’abitazione principale?

    Grazie molte


    #4189
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    1- esatto, non è possibile

    2- esatto anche questo, del resto l’aliquota abitazione principale e la detrazione vanno sempre insieme!


Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)
Rispondi a: Residenza in comune diverso da quello di proprietà
Le tue informazioni:




<a href="" title="" rel="" target=""> <blockquote cite=""> <code> <pre> <em> <strong> <del datetime=""> <ul> <ol start=""> <li> <img src="" border="" alt="" height="" width="">