Prima casa, poi diventata seconda: mutuo e affitti

Stai visualizzando 2 post - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Autore
    Post
  • #4958
    AvatarTina
    Ospite

    Nel 2006 ho acquistato un appartamento come prima casa, come tale godendo delle agevolazioni per il mutuo.
    Vi ho trasferito entro 3 mesi la residenza e, dopo 6 anni, è tuttora la mia residenza ufficiale.
    Successivamente però ho firmato un foglio in comune in cui facevo il passaggio da prima a seconda casa, per poterla affittare (in maniera regolarmente registrata e regolare) per un breve periodo ed ho continuato a pagare l’ICI come seconda casa.
    Passati i mesi in cui l’ho affittata, non l’ho più fatto, ma senza modificare in comune la finalità d’uso (me ne sono ripetutamente dimenticata, ma comunque ho continuato a pagare l’ICI per non incorrere in eventuali multe).
    La mia posizione è regolare?
    Se volessi nuovamente affittare per qualche mese il mio appartamento, posso farlo senza incorrere in multe o penali di qualche genere?
    Questo contrasta in qualche modo con le agevolazioni di cui ho usufruito per l’ottenimento del mutuo?
    Se la mia posizione fosse irregolare, cosa potrei fare per risolvere l’incresciosa situazione?
    grazie mille per l’aiuto


    #4982
    EspertoEsperto
    Amministratore del forum

    Tina, da quello che scrivi noto una certa confusione delle varie normative, che non possiamo riassumere tutte qui. Ma brevemente: non esiste il concetto di passare da prima a seconda casa. Ciò che hai fatto in comune è, suppongo, dichiarare che l’abitazione non è più tua abitazione principale, oppure spostare la tua residenza.
    Non vedo grosse irregolarità nella tua situazione, semmai forse stai pagando troppo di IMU, in quanto se vi sei residente, è assurdo non pagare con le agevolazioni per abitazione principale!


Stai visualizzando 2 post - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.