Prima casa, ma già proprietario di nuda proprietà in donazione (come prima casa

Home Forum TASI, IMU, IUC, TARI: le imposte sul possesso Prima casa, ma già proprietario di nuda proprietà in donazione (come prima casa

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 1 partecipante, ed è stato aggiornato da Esperto Esperto 6 anni, 6 mesi fa.

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #381

    Giorgio

    Buongiorno
    Ho ricevuto lo scorso anno in donazione una casa con usufrutto ad uno dei miei genitori.
    Ci vivo da alcuni anni con la mia compagna.
    Ora siamo intenzionati ad acquistare una casa in altro comune, casa che adibiremo a nostra abitazione principale.
    Cointestando il mutuo è possibile per entrambi godere della detrazione del 19% sulla rispettiva quota o per me potrebbero esserci problemi?

    In sostanza non mi è chiaro se pur essendo proprietario (in donazione) di un immobile (nuda proprietà) posso acquistare un altro immobile adibendolo ad abitazione principale usufruendo delle detrazioni.
    Inoltre: avendo ricevuto in donazione usufruendo dei benefici prima casa, nel caso di cambio di residenza entro 5 anni cosa succede? Posso (o devo??) “trasferire” il beneficio prima casa sul nuovo immobile e “sanare” il precedente immmobile come seconda casa?
    Ho goduto delle agevolazioni prima casa nell’atto di donazione, se non erro.
    Quindi nel caso io voglia usufruirne nel nuovo immobile cosa posso fare?
    Posso intestare l’abitazione ad es. a una mia sorella?

    Risponde al vero questa affermazione??:
    “Titolari di nuda proprietà su altra abitazione. L’agevolazione “prima casa” compete anche all’acquirente o ai coniugi che siano titolari del diritto di nuda proprietà su altra casa di abitazione situata nello stesso Comune in cui si trova l’immobile che viene acquistato, sempre che ricorrano le altre condizioni previste dalla legge.”

    grazie


    #383
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Giorgio, la tua situazione è del tutto analoga a quella di una persona che ha acquistato la proprietà di un immobile richiedendo le agevolazioni prima casa. Ne’ il fatto che sia una nuda proprietà, ne’ il fatto che sia stata ricevuta in donazione, consentono eccezioni, per cui non potrai usufruire nuovamente dei benefici sull’immobile che intendi acquistare.
    L’unica via d’uscita è vendere la nuda proprietà (eventualmente anche ad un parente) oppure non intestare l’immobile alla tua convivente (con tutte le conseguenze del caso).
    Magari fai anche una verifica sull’atto di donazione, per controllare che effettivamente tu abbia usufruito delle agevolazioni, dato che è questo ciò che ti blocca.

    Per quanto riguarda il mutuo, la questione è diversa: diventando la tua abitazione principale, avrai diritto a portare in detrazione gli interessi passivi, a patto che tu sia intestatario sia della casa che del mutuo. Se fate entrambi cointestati, ognuno di voi due potrà portare in detrazione il 50%.


Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.