Prima casa intestata alla mamma

  • Questo topic ha 2 risposte, 1 partecipante ed è stato aggiornato l'ultima volta 8 anni, 7 mesi fa da AvatarMassimo.
Stai visualizzando 3 post - dal 1 a 3 (di 3 totali)
  • Autore
    Post
  • #822
    AvatarMassimo
    Ospite

    Complimenti innanzitutto per la disponibilità.
    Mia madre, pensionata, sposata e residente nell’abitazione intestata a mio padre, ha deciso di acquistare un immobile avvalendosi dei benefici prima casa. Volevo sapere:

    1. Deve necessariamente traferire la residenza nel nuovo immobile? (questo si trova nello stesso comune dove ora risiede)

    2. In questo nuovo immobile, se ci vado io a vivere, in qualità di figlio, possiamo stipulare un contratto es. comodato gratuito per x anni? (intendo spostare la residenza in questo immobile)

    3.Le utenze poi, vanno intenstate a lei e poi voltate a me?

    4.Può gravare qualche tassazione in più su mia madre, es. sulla pensione?

    Grazie di nuovo per l’attenzione


    #835
    EspertoEsperto
    Amministratore del forum

    Per prima cosa, devi accertarti che tua madre abbia i requisiti per acquistare la prima casa (ad esempio devi accertarti che non esista una comunione di beni sulla casa attuale intestata al marito).

    Detto questo, nel tuo caso le risposte sono:

    1- non è necessario, essendo gia residente nel comune

    2- certo che è possibile

    3- mi sembra più logico intestarle a te come residente

    4- Si. La casa sarà soggetta ad IMU ed IRPEF come SECONDA casa secondo la nuova legge Monti.

    #847
    AvatarMassimo
    Ospite

    Mille grazie, molto professionali


Stai visualizzando 3 post - dal 1 a 3 (di 3 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.