Nuova costruzione vs. ristrutturazione per agevolazioni fiscali

Home Forum Acquisto (prima) casa Nuova costruzione vs. ristrutturazione per agevolazioni fiscali

Questo argomento contiene 3 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da Esperto Esperto 4 anni, 10 mesi fa.

Stai vedendo 4 articoli - dal 1 a 4 (di 4 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #16660

    Mariangelo

    Quando termina lo status di nuova costruzione/abitazione ed inizia la fase in ci si possono applicare i criteri per le ristrutturazioni?

    Ho una casa che è in fase di completamento, e vorrei installare i pannelli fotovoltaici usufruendo delle agevolazioni fiscali. A settembre farò l’accatastamento, agibilità, ecc. con trasloco ad Ottobre. Da quando posso applicare le norme per la ristrutturazione, Es: Pannelli fotovoltaici, recinzione, ecc.

    Grazie


    #16681
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Dal momento dell’accatastamento puoi aprire una pratica di ristrutturazione. Consigliati con un esperto (geometra, architetto) per le pratiche.

    #17656

    angelo

    Buongiorno, il momento dell’accatastamento deve essere definitivo o anche temporaneo (F3)? l’ADE parla di immobili esistenti di qualsiasi categoria catastale, vorrei riuscire a capire se rientrano anche gli immobili in corso di costruzione.
    Sto per acquistare una casa in costruzione finita esternamente, da completare internamente (con intonaci, impianti, infissi, pavimenti), muri interni già presenti (quindi si tratta di immobile esistente come da definizione del codice civile). La casa è accatastata 3 in corso di costruzione da oltre un anno. Il completamento delle opere sarà eseguito da una ditta diversa dal costruttore/venditore. Chiedo cortesemente se posso accedere ai benefici per ristrutturazione al 50% per le opere che vorei impostare come ristrutturazione e non come completamento, che immagino non mi dovrebbe permettere di beneficiare della detrazione fiscale.

    #17660
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Angelo: non essendo ancora accatastata come abitazione, ovvero essendo tecnicamente un “rustico”, ritengo che non sia possibile configurare l’ultimazione dei lavori come ristrutturazione, comunque un architetto o ingegnere che ti segua la pratica sarà necessario e ti darà un parere più autorevole su questo.


Stai vedendo 4 articoli - dal 1 a 4 (di 4 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.