Mutuo prima casa, residenza e lavoro

Home Forum Acquisto (prima) casa Mutuo prima casa, residenza e lavoro

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 1 partecipante, ed è stato aggiornato da Esperto Esperto 4 anni, 8 mesi fa.

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #13206

    Andrea

    Salve,
    Circa due anni fa ho acquistato un immobile usufruendo dei benefici fiscali prima casa in comproprietà con mia moglie.
    Mia moglie già in precedenza era residente nel comune in cui si trova l’immobile acquistato, io ho trasferito la residenza entro un anno dall’atto ma entrambi abbiamo dichiarato la residenza non nell’alloggio acquistato in quanto è stato subito affittato.
    Ho due domande; visto che io da anni lavoro nel comune in cui abbiamo acquistato l’immobile era obbligatorio che trasferissi anche la residenza?
    Se era effettivamente obbligatorio, per quanto tempo dovrò terene in quel comune la residenza prima di poterla riportare nel mio comune nativo? (Ricordo che l’immobile e’ affittato..)
    Grazie


    #13459
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Nessun problema, la legge prevede che tu prenda residenza nel comune della prima casa, non necessariamente nell’immobile.

    L’avere sede di lavoro nel comune rafforza ancora di più la sicurezza (ma non ce ne è bisogno).


Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)
Rispondi a: Mutuo prima casa, residenza e lavoro
Le tue informazioni:




<a href="" title="" rel="" target=""> <blockquote cite=""> <code> <pre> <em> <strong> <del datetime=""> <ul> <ol start=""> <li> <img src="" border="" alt="" height="" width="">