Mi converrebbe cambiare residenza? (detrazione mutuo)

Home Forum Acquisto (prima) casa Mi converrebbe cambiare residenza? (detrazione mutuo)

Questo argomento contiene 8 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da Esperto Esperto 3 anni, 2 mesi fa.

Stai vedendo 9 articoli - dal 1 a 9 (di 9 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #18183

    Roberto

    Sono proprietario di un appartamento riscattato da circa nove anni dall’IACP presso il quale ho la residenza. Per poterlo acquistare ho dovuto richiedere un mutuo con benefici per prima casa cointestato a mia madre e mio padre. Di questo mutuo al momento detraggo un terzo degli interessi passivi.

    Io e la mia compagna, non sposati, abbiamo acquistato al 50% – 50% tramite agenzia immobiliare pochi giorni fa un appartamento che sarà dopo i lavori di ristrutturazione la nostra abitazione principale. A lei risulta essere prima casa mentre a me risulta ovviamente come seconda casa. Io ho dovuto richiedere un mutuo intestato esclusivamente a me.

    Volevo chiedervi se spostando la mia residenza nell’appartamento acquistato, dove andremo a vivere, avrò diritto a scaricare gli interessi passivi del mutuo da me stipulato per il nuovo appartamento, così come le spese notarili, imposta sostitutiva o altre di cui non sono a conoscenza tipo quelle per l’agenzia immobiliare.
    Spero di essere stato corretto nelle informazioni.
    Grazie mille in anticipo
    Roberto


    #18187
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Ti confermo che la detrazione degli interessi passivi del mutuo e le altre spese che hai indicato sono correlate alla abitazione principale e non necessariamente alla prima casa, per cui a fronte di un cambio di residenza, avrai diritto a tali benefici.

    Ovviamente al momento del cambio di residenza non potrai più beneficiarne sull’altro appartamento. Per capire quale sia la scelta più conveniente, basta fare un rapido calcolo su quali siano le cifre più alte in gioco…. nota al proposito che pur essendo proprietario al 50%, avrai diritto alla detrazione del 100% degli interessi in quanto sei contraente al 100% del mutuo.

    #18189

    Roberto

    La ringrazio per la celere risposta e per il servizio offerto.
    Roberto

    #18203

    Roberto

    Un ultimo dubbio, il fatto che questo appartamento sarà la nostra casa principale doveva essere inserito nel contratto d’acquisto/notarile o è un qualcosa che potrò autocertificare successivamente, dopo aver cambiato residenza, tramite appunto una autocertificazione? Nel caso esiste un modello apposito?
    Grazie
    Roberto

    #18205
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Ti suggerisco di rivolgere questa domanda alla tua Agenzia delle Entrate, che verosimilmente raccoglierà una tua autocertificazione. SI tratta di una azione cautelativa, in alternativa potresti non fare niente…

    #18218

    Mauro

    Sono proprietario al 100% di un appartamento acquistato circa 8 anni fa e nel quale vivo con mia moglie e nostro figlio. Ora stiamo per acquistare una casa più grande nello stesso comune senza vendere l’attuale appartamento.
    Io acquisterò ovviamente con iva seconda casa mentre mia moglie avrà la tassazione per la prima casa.
    Siccome dovremo fare il mutuo per l’acquisto della nuova abitazione vorrei capire se è possibile fare un mutuo cointestato con tutte le agevolazioni prima casa , anche per la mia quota, come detrazione interessi passivi ecc..
    Per poter beneficiare di queste agevolazioni dovrà essere riportato sull’atto notarile che sposterò la residenza nella nuova abitazione entro 12 mesi?
    Grazie.

    #18220
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Mauro: puoi stipulare un mutuo “prima casa” avendone diritto tua moglie. per quanto riguarda la detrazione degli interessi passivi, ti confermo che è sufficiente spostare la residenza nell’immobile entro 12 mesi e non è necessario indicare la cosa nell’atto.

    #18300

    Maria Grazia Pennino

    Buongiorno,
    Nel 2003 ho acquistato un appartamento come prima casa, trasferendovi la residenza, con l’accensione di un mutuo. Da allora sto detraendo gli interessi passivi del mutuo.
    Nell’ottobre 2011 ho acquistato come 2 casa un secondo appartamento accendendo un secondo mutuo. Ora (ottobre 2014) ho trasferito la residenza in questo appartamento, senza vendere il primo.
    Posso l’anno prossimo, portare in detrazione gli interessi passivi di questo secondo mutuo, essendo l’abitazione divenuta abitazione principale?
    Grazie.

    #18303
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Maria Grazia: non è possibile. Per beneficiarne è necessario trasferire la residenza entro un anno dall’acquisto, pena il decadimento per sempre della possibilità.


Stai vedendo 9 articoli - dal 1 a 9 (di 9 totali)
Rispondi a: Mi converrebbe cambiare residenza? (detrazione mutuo)
Le tue informazioni:




<a href="" title="" rel="" target=""> <blockquote cite=""> <code> <pre> <em> <strong> <del datetime=""> <ul> <ol start=""> <li> <img src="" border="" alt="" height="" width="">