Interessi passivi e seconda casa che diventa prima

Home Forum Mutui Interessi passivi e seconda casa che diventa prima

Questo argomento contiene 3 risposte, ha 1 partecipante, ed è stato aggiornato da Esperto Esperto 5 anni, 8 mesi fa.

Stai vedendo 4 articoli - dal 1 a 4 (di 4 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #1098

    luigi

    Buonasera, vi pongo un quesito che mi toglie il sonno da qualche giorno. Premetto che 5 anni fa ho acquistato in contanti un appartamento come prima casa, avendo la residenza nello stesso comune, ma non in quell’appartamento. Un paio di anni fa ne ho acquistato un secondo, una seconda casa pertanto, ed ho acceso un mutuo. Ora, dato che con IMU occorre la residenza nell’appartamento definito prima casa, potrei prendere la residenza in quella che ho acquistato come seconda casa e, dal momento che ci vivo (diventa pertanto a tutti gli effetti prima casa), scaricarmi gli interessi del mutuo?
    Spero di essermi spiegato, mi rendo conto che è un pò intricata la domanda, ma per me è vitale. Con tutte queste tasse…


    #1101
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Luigi, ho paura che i tuoi sonni sarebbero stati più tranquilli se al tempo degli acquisti tu avessi chiesto maggiori informazioni.

    Il concetto di “prima casa” è sostanzialmente riferibile solo alla tassazione in fase di acquisto, mentre per quanto riguarda ICI, IMU, detrazione interessi passivi del mutuo e Irpef, il concetto si sposta su “abitazione principale” che è ben diverso e che, in sostanza, corrisponde all’immobile dove si ha la residenza, indipendentemente dal fatto che sia stata acquistata come prima o come seconda casa. Purtroppo i media non aiutano, parlando sempre di IMU “prima casa”, mentre sarebbe corretto parlare di IMU “abitazione principale”.

    Nel tuo caso, spostando la residenza invertirai gli oneri IMU: pagherai come “prima casa” dove hai la residenza (anche se è seconda casa) e viceversa pagherai aliquota come “seconda” in quella che hai acquistato con i benefici “prima casa”.

    Avresti potuto analogamente anche portare in detrazione gli interessi passivi del mutuo, ma per questi esiste una scadenza: la residenza va stabilita nell’abitazione entro 1 anno dall’acquisto, altrimenti si perde per sempre la detraibilità: questo nel tuo caso è molto penalizzante e poteva essere evitato informandosi prima, tanto più che effettivamente ci vivi.

    #1389

    davide

    Salve,
    MI UNISCO AL DIBATTITO PONENDO IL MIO PROBLEMA.

    Nel 2011 ho acquistato casa (aprendo un mutuo), prima di riuscire a vendere la mia vecchia casa.
    Ovviamente è stata da me acquistata senza agevolazioni prima casa e fin da subito ho fatto richiesta (poi concessomi) presso il nuovo comune del cambio residenza.
    Dopo circa 1 mese ho venduto la vecchia abitazione.
    Ora la mia casa è a tutti gli effetti \”abitazione principale\” nonchè residenza ed unica casa in mio possesso ed il trasferimento di residenza è avvenuto entro l\’anno come previsto dalla legge.
    Vorrei sapere come sia possibile che mi è stato detto dal CAF di non poter scaricare gli interessi passivi del mutuo nonostante l\’agenzia delle entrate ponga fra gli aventi diritto i mutui ipotecari per l\’acquisto dell\’\”abitazione principale\” e che nel 2007 è stata appositamente effettuata una distinzione tra PRIMA CASA e ABITAZIONE PRINCIPALE?

    Occorre che io effettui una dichiarazione sostitutiva di atto notorio come riportato sotto da fonte AGENZIA DELLE ENTRATE?

    \”La Risoluzione del 22 dicembre 2006, n. 147, ha precisato che nel caso in cui la banca
    non sia in grado di attestare che il mutuo è finalizzato all’acquisto dell’abitazione
    principale, il contribuente interessato può ricorrere alla dichiarazione sostitutiva di atto
    notorio, effettuata ai sensi dell’articolo 47 del Dpr 445/2000, con assunzione di
    responsabilità civile e penale, in cui potrà dichiarare che il mutuo è stato contratto al fine
    di acquistare l’abitazione principale\”

    #1409
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Davide: non vedo dove sta il problema! Fai questa dichiarazione e sarai a posto e potrai detrarre gli interessi passivi del tuo mutuo.


Stai vedendo 4 articoli - dal 1 a 4 (di 4 totali)
Rispondi a: Interessi passivi e seconda casa che diventa prima
Le tue informazioni:




<a href="" title="" rel="" target=""> <blockquote cite=""> <code> <pre> <em> <strong> <del datetime=""> <ul> <ol start=""> <li> <img src="" border="" alt="" height="" width="">