IMU su mia residenza, concessa in comodato d’uso gratuito

Home Forum TASI, IMU, IUC, TARI: le imposte sul possesso IMU su mia residenza, concessa in comodato d’uso gratuito

Questo argomento contiene 6 risposte, ha 1 partecipante, ed è stato aggiornato da  francesca 5 anni, 6 mesi fa.

Stai vedendo 7 articoli - dal 1 a 7 (di 7 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #2856

    francesca

    Buongiorno, sono proprietaria di un immobile in cui ho la residenza anagrafica, ed è quindi a tutti i titoli mia prima (ed unica) casa.

    Sto ristrutturando questa casa insieme al mio ragazzo (che ha la residenza altrove) con il quale ho stipulato un contratto di comodato d’uso gratuito, affinchè possiamo detrarre entrambi le spese dalla denuncia dei redditi.

    Posso pagare l’IMU con la detrazione prima casa o ci sono dei problemi?

    grazie in anticipo per la risposta


    #2867
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    L’unico problema potrebbe essere quello legato al requisito di dimora abituale, richiesto insieme alla residenza per ottenere IMU agevolata.
    Ritengo sia facilmente “trascurabile” dato che l’intenzione è quella di andare effettivamente a vivere nell’immobile.

    Paga tranquillamente con aliquota “prima casa”.

    La presenza del contratto di comodato non cambia la situazione.

    #2880

    Rosario

    Buongiorno!
    Io e mia moglie abitiamo in un appartamento che è stato dato a mia moglie in comodato d’uso gratuito dai suoi genitori, che non hanno altri appartamenti di proprietà, la mia domanda è, visto che i genitori non hanno altri appartamenti di proprietà verrà considerata prima casa o devo pagare l’Imu come seconda casa?
    Grazie per in anticipo per il chiarimento

    #2919
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Rosario: seconda casa. Il pagamento spetta ai genitori, proprietari.

    #3036

    Arianna

    Buongiorno, potrebbe spiegarmi il significato del passaggio delle circolare N. 3/DF del 18 Maggio 2012 che recita: “Nell’ipotesi che sia un figlio a dimorare e risiedere anagraficamente in altro immobile ubicato nello stesso comune, e, quindi, costituisce un nuovo nucleo familiare, il genitore perde solo l’eventuale maggiorazione della detrazione”.

    Non se ne potrebbe dedurre che per l’immobile in cui vive il figlio valgono le stesse agevolazioni previste per la prima casa? Grazie e cordiali saluti.

    #3048
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Arianna: questo chiarimento si riferisce al fatto che i genitori non perdono la possibilità di pagare imu come “prima casa” per la propria abitazione principale se il figlio va a vivere da solo…. è un chiarimento necessario in quanto da come era stata scritta la legge, sembrava che se il figlio o un coniuge avevano residenza separata, nessuno della famiglia avrebbe avuto diritto ad imu agevolata, ma per fortuna così non è.
    Questo, tuttavia, non autorizza di per se’ a pagare imu agevolata per la casa eventualmente concessa al figlio.

    #4625

    francesca

    scusa se rispondo così tardi, ma grazie mille della risposta


Stai vedendo 7 articoli - dal 1 a 7 (di 7 totali)
Rispondi a: IMU su mia residenza, concessa in comodato d’uso gratuito
Le tue informazioni:




<a href="" title="" rel="" target=""> <blockquote cite=""> <code> <pre> <em> <strong> <del datetime=""> <ul> <ol start=""> <li> <img src="" border="" alt="" height="" width="">