IMU su casa in affitto.Ma ancora residente.

Stai visualizzando 4 post - dal 1 a 4 (di 4 totali)
  • Autore
    Post
  • #2579
    AvatarFabrizio
    Ospite

    Salve vi spiego la mia situazione.
    Non sono coniugato, ma padre di una bimba e abitiamo a casa di proprieta’ della madre.
    Inoltre sono proprietario di un appartamento, il quale e’ stato locato lo scorso anno nel mese di agosto con regolare contratto. Ho ancora la residenza nella stessa, la tassa sui rifiuti e le bollette Luce e Gas, vengono ancora a mio nome, anche se vengono pagate dagli inquilini. La domanda e’ la seguente.
    Ai fini dell IMU, come verra’ considerata la suddetta abitazione? Come abitazione principale oppure come seconda casa? Vi rigrazio anticipatamente.


    #2621
    EspertoEsperto
    Amministratore del forum

    La legge richiede che per l’applicazione della aliquota agevolata debba sussistere, oltre al requisito di residenza, anche quello di effettiva abitazione nell’immobile, requisito che voi non avete. Gli strumenti per accertare l’eventuale “falso” sono tuttavia non diretti e debbono essere mirati…. il contratto di affitto è sicuramente una prova a sfavore… vedi tu se vuoi rischiare o meno.

    #2630
    AvatarFabrizio
    Ospite

    Grazie per la risposta. Le volevo chiedere, secondo quanto enunciato nella normativa sulla cedolare secca, nel mio caso, applicata al mio appartamento, era prevista anche la sola locazione di una singola camera o vano? Pertanto in merito alla effettiva abitazione si puo’ configurare tale fattispecie? Saluti.

    #2638
    EspertoEsperto
    Amministratore del forum

    Si, non ci sono problemi per applicare la cedolare secca su affitti di solo parte di abitazioni (es. affitto di singole stanze a studenti).


Stai visualizzando 4 post - dal 1 a 4 (di 4 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.