IMU per seconda casa ricevuta per successione

Home Forum TASI, IMU, IUC, TARI: le imposte sul possesso IMU per seconda casa ricevuta per successione

Questo argomento contiene 129 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da Esperto Esperto 4 anni, 1 mese fa.

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 130 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #2169

    massimo

    Buongiorno,
    il mio quesito è questo: mio padre con le sorelle ha acquisito per successione da un’altra sorella un immobile (appartamento). Tale immobile viene considerato come seconda casa? In caso affermativo ogni erede proprietario deve versare l’IMU per la sua quota di comproprietà?

    Grazie per la gentile collaborazione.
    Massimo


    #2172
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    La determinazione della aliquota IMU da applicare non viene fatta in base al fatto che l’immobile sia “prima” o “seconda” casa sull’atto di acquisto, ma in base alla residenza.

    Ogni cointestatario dovrà pagare la propria quota relativa alla propria percentuale di possesso. L’aliquota da applicare sarà quella ordinaria se non vi è residente, oppure quella agevolata “prima casa” se vi è residente e vi abita regolarmente.

    #2209

    massimo

    Grazie per la risposta.
    Aggiungo un ulteriore quesito. In questi giorni verrà predisposta e consegnata la domanda di successione della sorella di mio padre. E’ corretto e conveniente dichiarare in fase di denuncia di successione che 2 degli eredi (nipoti del de cuius) usufruiscano delle agevolazioni di prima casa, non avendo nessun immobile in proprietà?
    In questo modo mio padre e le sorelle diverrebbero comproprietari dell’immobile ma se non mi sbaglio con questa soluzione nussuno dovrebbe paghare l’IMU.

    Grazie ancora.
    Massimo

    #2228
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Massimo, tranne rare eccezioni nessuno è esentato dal pagamento IMU: anche le abitazioni principali adesso pagano, anche se in misura minore delle seconde case.

    Se uno degli eredi può (e vuole!) usufruire delle agevolazioni prima casa, può farlo, e il beneficio può estendersi a tutti gli altri eredi anche se non ne fanno richiesta e/o non ne hanno diritto. Informati bene con il tuo notaio per questo aspetto, che può essere molto vantaggioso per tutti voi eredi.

    #2244

    massimo

    Grazie ancora per la preziosa consulenza impeccabile e professionale.
    Complimenti!!!

    Un cordiale saluto.
    Massimo

    #2502

    massimo

    Buongiorno, sono nuovamente a chiedere la vostra preziosa consulenza.

    Per effetto della successione mio padre e 2 sorelle diverranno comproprietari di un immobile (appartamento) per la quota di 5/20 ciascuno e 5 nipoti acquisiranno rispettivamente la quota di 1/20.

    Contestualmente alla dichiarazione di successione 2 nipoti richiederanno le agevolazioni di prima casa.

    A chi spetta l’onere dell’IMU ed in che misura?
    E’ corretto che venga assorbita al 100% da chi usufruisce degli effetti delle agevolazioni di prima casa? Dovranno versarla per la loro quota di comproprietà ovvero per 1/20? In quest’ultimo caso gli altri eredi devono provvedere al versamento IMU per la loro quota di comproprietà e naturalmente come seconda casa?

    Ringrazio anticipatamente.
    Massimo

    #2526
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Massimo, l’onere IMU spetta a tutti i proprietari, in ragione della loro quota di possesso. L’aliquota da applicare sarà quella ordinaria per tutti coloro che non vi hanno residenza, compresi i nipoti che chiederanno le agevolazioni prima casa.
    L’aliquota agevolata si applica solo a chi è residente e vi abita.

    #2718

    Mario

    Salve,
    avrei un dubbio circa il pagamento dell’IMU su una casa avuta in eredità da mio padre che era al 50% in comproprietà con mia madre. Ora mia madre possiede il 75% e io il 25%. Ha sempre pagato lei (100%) la vecchia ICI come seconda casa visto che ne usufruiva totalmente lei. Può mia madre pagare tutta l’IMU come seconda casa o dobbiamo dividere in base alle percentuali di proprietà? La ringrazio molto per una sua risposta.

    #2729
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Mario: se esiste un vincolo di abitazione a favore di tua madre, pagherà al 100% lei, altrimenti 75% e 25%.

    #2748

    elena

    Mi aggiungo a questa discussione x fare una domanda. mia mamma è morta 2 mesi fà ed ancora non abbiamo terminato le pratiche della successione.

    Mamma mi ha lasciato 1/6 della casa in cui abitano mio padre e mia sorella, 1/4 della casa di mia nonna , dove però ora lei attualmente non vive e 1/6 di un’altra casa. Io abito in affitto quindi non possiedo nessuna 1° casa, come devo comportarmi per il pagamento dell’imu?

    Grazie , spero di essermi spiegata!

    #2758
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Cara Elena, tutto dipende dai diritti di abitazione che esistono su questi immobili. Sicuramente tuo padre come coniuge superstite ha il diritto sulla sua abitazione e pertanto spetta a lui il pagamento dell’IMu sul 100% del valore. Probabilmente è la stessa cosa per casa di tua nonna, con la differenza che non utilizzandola, lei dovrà pagare il 100% ma con aliquota seconda casa.

    Per le quote di immobili senza diritti, ovvero per i quali hai possesso, dovrai pagare IMU relativamente alla tua quota. Se non vi hai residenza, applicherai aliquota IMU ordinaria come seconda casa.

    #2767

    antonio

    Buongiorno,
    a Gennaio è morta mia madre. Io ho avuto in eredità il 25% della casa in cui risiede mio padre e il 25% di una seconda casa: come va divisa l’IMU?

    Grazie

    #2798
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Antonio: su quella dove abita tuo padre sicuramente esiste un diritto di abitazione a suo favore e dunque il pagamento spetta al 100% a lui, mentre per l’altra, se non esistono diritti a favore di nessuno e non vi sei residente, allora se tenuto a pagare con aliquota ordinaria relativamente al 25% di tua proprietà.

    #2781

    Giorgio

    Buongiorno, una domanda velocissima…. mia moglie ha ereditato un 25% di un appartamento dopo la morte del padre. Siccome in quell’appartamento vive sua madre quando c’era ancora l’ici costei pagava l’intero importo visto che mia moglie le aveva concesso il comodato d’uso, come ovvio che sia. Ora leggo che questa regola non vale più per l’imu e di conseguenza mia moglie dovrebbe pagare l’imu sul 25% di sua proprietà e, non avendone in loco la residenza, come seconda casa….è giusto?

    #2805
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Giorgio: esiste certamente un vincolo di abitazione a favore della madre, che pertanto è soggetto passivo IMU al 100%


Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 130 totali)
Rispondi a: IMU per seconda casa ricevuta per successione
Le tue informazioni:




<a href="" title="" rel="" target=""> <blockquote cite=""> <code> <pre> <em> <strong> <del datetime=""> <ul> <ol start=""> <li> <img src="" border="" alt="" height="" width="">