IMU e residenza in casa in comodato

Stai visualizzando 2 post - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Autore
    Post
  • #1067
    AvatarROBY
    Ospite

    Ho un’appartamento comprato come prima casa nel 2000 nel quale ho la residenza; ho recentemente nello stesso comune al 50 % una seconda casa nella quale ha la residenza la mia compagna (altro 50% per lei prima casa). Io sono sempre via per lavoro e pensavo di comodare a un collega il primo appartamento. Volevo pero’ mantenervi la residenza per risparmiare sull’IMU e contratti utenze; e’ possibile ? Chi subentra in comodato deve per forza prendere la residenza o e’ sufficiente che faccia la dichiarazione all’autorita di PS ? Se togliessi la residenza pagherei l’IMU ovviamente come seconda casa ma anche con aliquota di appartamento locato, quindi ulteriormente maggiorata ? Infine se il collega volesse togliersi dallo stato di famiglia dei suoi basta la dichiarazione all’autorita di PS o deve per forza cambiare residenza?

    Grazie infinite per il prezioso consiglio.


    #1070
    EspertoEsperto
    Amministratore del forum

    Non è vietato avere la residenza in una casa concessa in comodato a terza persona, tuttavia tutte le situazioni anomale sono oggetto di verifica sulla effettiva residenza e questo potrebbe essere un rischio per te.
    Nel caso tu spostassi la residenza, pagheresti come seconda casa: per le aliquote e le differenziazioni in base a immobili vuoti, locati ecc. consulta il regolamento del tuo comune, appena sarà approvato quello del 2012.

    Per quanto riguarda il tuo collega, se cambia residenza automaticamente si toglie dallo stato di famiglia dei suoi genitori, in alternativa può richiedere di fare stato di famiglia a se’ stante pur mantenendo la residenza con i suoi.


Stai visualizzando 2 post - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.