IMU e periodo di dimora abituale

Home Forum TASI, IMU, IUC, TARI: le imposte sul possesso IMU e periodo di dimora abituale

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da Esperto Esperto 4 anni, 2 mesi fa.

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #18123

    Per Paolo

    Vorrei conoscere il limite temporale per poter avere il requisito di “dimora abituale” (la normativa IMU non lo specifica).

    Il regolamento TARI prevede per chi dimora all’estero per più di 6 mesi la riduzione del 30%. L’ufficio tributi del comune ha confermato il diritto alla riduzione TARI ma ha specificato che avrei contestualmente perso quello IMU di abitazione principale perché non vi dimoro per 12 mesi all’anno.

    L’immobile in discussione è la mia unica abitazione principale e vi sono residente. Mentre mantiene il requisito per gli iscritti AIRE pur non avendo la residenza nel comune.


    #18127
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Come giustamente hai notato, la normativa IMU prevede non solo il requisito di residenza, ma anche quello di dimora abituale. Va detto che le due dovrebbero stare insieme, ma vi sono casi particolari in cui questo non avviene, come il tuo.

    La normativa prevede una tassazione per mesi, ovvero si ha aliquota agevolata per tutto il mese in esame se per almeno metà mese si ha residenza E dimora nell’abitazione.
    Facciamo un esempio: se tu hai residenza nell’immobile e per 10 giorni al mese dimori altrove, hai diritto ad IMU agevolata, ovvero TASI, per tutto l’anno. Se dimori altrove per 20 giorni, ricadi nel caso delle seconde case per tutto l’anno. Se per un mese sei all’estero per 20 giorni e il successivo sei sempre a casa, un mese si comporta come prima casa, un mese come seconda….

    In tutto questo va però detto che la verifica della dimora è complessa e passa attraverso verifiche indirette quali i consumi delle utenze, per cui se la casa è effettivamente utilizzata da te per un “buon” periodo, in modo da avere consumi, puoi “rischiare” di dichiararla sempre come una prima casa anche se, ad esempio, dimori fuori per una media di 18 giorni l’anno.


Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.