Eredità, Imu e Unico

Stai visualizzando 2 post - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Autore
    Post
  • #7830
    AvatarLorenzo
    Ospite

    Ho effettuato l’acconto IMU 2012 per mio padre al 100% per tre mesi e come prima casa (è deceduto il 22/3/2012). Del periodo ereditato (9 mesi) ho pagato l’acconto al 100% a nome mio seppure eredi siamo io e mia sorella (disabile non interdetta):
    * Posso compensare a dicembre facendo versare acconto e saldo a mia sorella?,
    * Posso compensare la maggior quota versata in acconto per me detraendo a dicembre il maggior onere versato in fase di acconto?

    Il notaio ha predisposto tutti gli atti di successione con le relative comunicazioni agli Uffici finanziari e pertanto io e mia sorella non dobbiamo fare alcuna Dichiarazione IMU:
    * E vero che provvede l’Agenzia delle Entrate ad inviare le comunicazioni ai comuni?

    Ho predisposto il modello UNICO 2012 per mio padre con redditi 2011 che invierò per posta alla scadenza di dicembre. Nella dichiarazione risulta un credito di € 1.559,00:
    * Le comunicazioni del Ministero delle Finanze per il recupero vengono inviate al mio indirizzo (EREDE) o a quello di mio padre (CONTRIBUENTE)?
    Grazie


    #7903
    EspertoEsperto
    Amministratore del forum

    Per la fase transitoria prima della definizione della successione, sostanzialmente è sufficiente che quanto versato sia corretto, e l’erario non fa controlli su chi abbia versato, se gli eredi come da successione oppure se uno solo di essi…
    Se desideri rettificare la posizione per pareggiare i conti con tua sorella, è bene rivolgersi prima all?Agenzia delle Entrate per spiegare la situazione.

    Per quanto riguarda la domanda su UNICO, è un poco fuori tema e francamente non so la risposta….


Stai visualizzando 2 post - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.