E’ prima casa se l’abitazione principale è solo del coniuge?

Stai visualizzando 2 post - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Autore
    Post
  • #821
    Avatarclaudia
    Ospite

    Mio marito è comproprietario insieme ai suoi due fratelli di 3 appartamenti con relative pertinenze recentemente ereditati dai genitori (proprietà indivisa per il momento). Ogni appartamento è utilizzato da uno dei tre fratelli come abitazione principale. Io non sono titolare di nessuna casa e nè io nè mio marito abbiamo mai acquistato una casa nella nostra vita. Ora vorrei acqusitare una casa per mia figlia nel mio stesso comune, intestandola esclusivamente a me. Vorrei sapere di quali agevolazioni fiscali posso giovarmi e se per la richiesta di eventuali anticipi del TFR o mutui sarebbe possibile considerarlo come acquisto di prima casa, anche se personalmente non andrei mai a risiederci.
    Grazie mille anticipatamente!


    #830
    EspertoEsperto
    Amministratore del forum

    Nel tuo caso specifico, non vedo problemi ad acquistarla come prima casa intestandola a te. Il fatto che siate in comunione o separazione di beni non condiziona, in quanto gli unici immobili posseduti sono stati ereditati, stessa cosa per la presenza nel medesimo comune, trattandosi di quote con i fratelli.
    Non sarà un problema neanche la residenza, in quanto tu risulti già residente nel comune dove intendi acquistare la prima casa.


Stai visualizzando 2 post - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.