Diritto abitazione o cambio residenza?

Home Forum TASI, IMU, IUC, TARI: le imposte sul possesso Diritto abitazione o cambio residenza?

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 1 partecipante, ed è stato aggiornato da Esperto Esperto 6 anni fa.

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #3539

    Piero

    Buongiorno,
    mia moglie è proprietaria di una prima e unica casa dove è residente nostra figlia.
    Mia moglie ed io siamo residenti in un appartamento di mia esclusiva proprietà.
    Se prende la residenza nella sua casa pagherà l’IMU come prima casa o deve dare
    diritto di abitazione a nostra figlia?
    L’eventuale cambio di residenza può comportare problemi per noi?
    Grazie


    #3602
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Un dato che non ci hai comunicato è decisivo: se le due case sono nello stesso comune, anche se tua moglie cambia residenza pagherà sempre come seconda casa (o in alternativa potreste scegliere che la seconda casa sia la tua). Se invece sono in comuni diversi, allora avete diritto a due abitazioni principali per famiglia.

    Definire un diritto di uso a favore della figlia sarebbe la cosa più logica e coerente con lo stato dei fatti, e funzionerebbe indipendentemente dal comune. L’onere del pagamento si sposterebbe alla figlia, ma con aliquota da abitazione principale. Occorre però un notaio e il versamento di imposte non economiche (meglio fare prima un calcolo di convenienza).


Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.