Detrazione interessi con mutuo cointestato e casa intestata a una sola persona

Stai vedendo 13 articoli - dal 31 a 43 (di 43 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #17391
    Avatarfabio
    Ospite

    Salve sono un uomo di 32 anni da qualche mese vivo in abitazione ristrutturata insieme alla mia compagna, l’abitazione è intestata a lei, il mutuo che stiamo affrontando invece è cointestato, chiedo posso dettrarre anch’io gli interessi del mutuo o può solo lei e solo per il 50%?
    Se dovessimo sposarci, visto che abbiamo già un bambino le cose cambierebbero?
    Grazie


    #17419
    EspertoEsperto
    Amministratore del forum

    Fabio: non è possibile in quanto per la detrazione è necessario il requisito di essere proprietari.

    #17603
    AvatarLUISA
    Ospite

    buongiorno,

    sono proprietaria di un appartamento e dopo 2 anni mi sono sposata in comunione dei beni.
    ora siamo in procinto di acquistare un altro appartamento e optiamo per la separazione dei beni in modo tale che risulti prima casa per mio marito.

    la mia domanda è: se io sono cointestataria del mutuo ma non proprietaria scarico solo il 50% degli interessi passivi del nuovo appartamento e il 100% degli interessi sul vecchio giusto?

    se solo mio marito sposta la residenza nel nuovo appartamento possiamo usufruire dell’iva agevolata anche se sono cointestataria del muto?

    grazie mille in anticipo

    #17606
    EspertoEsperto
    Amministratore del forum

    Luisa: hai fatto un pò di confusione.
    Tu hai diritto a scaricare gli interessi della sola abitazione principale, quindi non più di una per volta. La casa che andate ad acquistare non sarebbe di tua proprietà, per cui tu non potresti scaricare gli interessi della tua quota di mutuo, pertanto conviene che tu mantenga la residenza nell’immobile di tua proprietà.

    Tuo marito è obbligato a spostare la residenza nel COMUNE della nuova casa per confermare le agevolazioni prima casa (imposte o IVA di acquisto agevolate), e sarà obbligato a prendere residenza esattamente nell’immobile se intende portare in detrazione gli interessi passivi del mutuo (solo il suo 50%).

    Conviene quindi che manteniate residenza disgiunte, ma sappiate che, se gli immobili sono nel medesimo comune, solo uno dei due pagherà IMU (o la nuova tassa che verrà) come abitazione principale, l’altro come una “seconda casa”.

    #17639
    AvatarFranco
    Ospite

    Buongiorno,

    posseggo un appartamento intestato al 100% a me ed ora, assieme a mia moglie, con cui sono in comunione dei beni, vorremmo acquistare un’ altra casa. Posso procedere come segue:

    • Mutuo 100% intestato a me oppure cointestato
    • Casa 100% intestata a mia moglie

    Oppure sono obbligato ad intestarmi il 50% della nuova abitazione, pagando le imposte come seconda casa per la mia parte ?

    Grazie

    #17641
    EspertoEsperto
    Amministratore del forum

    Franco: a causa della comunione dei beni, dovrete acquistare la casa a nome di tua moglie in regime di separazione, si può fare senza variare lo status di comunione.
    Il mutuo, indipendentemente da chi lo pagherà, è meglio se viene intestato per la maggior parte a tua moglie, dato che tutta la parte a tuo carico del mutuo avrà interessi passivi non detraibili, ma sarà detraibile solo la quota parte di tua moglie (ovviamente sulla sua dichiarazione dei redditi, oppure sulla tua se è a tuo carico).

    Solitamente in questi casi la banca chiede che il mutuo sia cointestato al 50%.

    #17895
    AvatarMarco
    Ospite

    Buongiorno,
    Sono un professionista iscritto al regime dei minimi.
    Io e la mia ragazza (dipendente subordinata) ci stiamo accingendo a comprare casa.
    La casa è di proprietà di una cooperativa edilizia di cui io sono socio.
    Purtroppo mi dicono che in questo caso la proprietà sarà esclusivamente mia e non anche della mia ragazza.
    Il mutuo però vorremmo fosse cointestato.
    Visto che nel mio particolare regime non posso detrarre alcunché, mi chiedevo se potesse la mia ragazza detrarsi qualcosa a titolo di interessi passivi su mutuo e detrazioni 50% box pertinenziale.
    Grazie

    #17902
    EspertoEsperto
    Amministratore del forum

    Marco: allo stato attuale descritto, direi che non è possibile.

    #18478
    AvatarEugenio
    Ospite

    Buongiorno,
    io e mia moglie siamo in comunione di beni e abbiamo comprato casa nel 2011 contraendo un mutuo cointestato, anche se mia moglie non lavora ed è fiscalmente a carico. In tutte le dichiarazioni dei redditi dal 2012 ad oggi, ho presentato la dichiarazione dei redditi in assistenza a vari CAAF ed hanno sempre detratto dal mio reddito il 100% degli interessi.
    A valle del controllo da parte del’Agenzia delle Entrate, alla fine dell’anno scorso, mi è arrivata una sanzione per ritengono che avevo diritto solo al 50% della detrazione. Ha ragione l’Agenzia delle Entrate ed hanno sbagliato i vari CAAF sino ad oggi, anche se mia moglie non ha reddito?
    Grazie mille
    Eugenio

    #18485
    EspertoEsperto
    Amministratore del forum

    Eugenio: ti confermo che a mio parere hai diritto alla detrazione del 100% degli interessi passivi del mutuo.
    Ciò che contesta l’Agenzia, suppongo sia la proprietà della casa, che deve essere cointestata per poter beneficiare della detrazione al 100% in un caso come questo, ma probabilmente ignorano che sia acquistata in regime di comunione dei beni, ovvero è come se fosse cointestata. Io penso che un chiarimento all’Agenzia dovrebbe risolvere la cosa.

    #18574
    AvatarGiampietro
    Ospite

    Buongiorno,
    vorrei sapere se posso scaricarmi gli interessi del mutuo avendo una situazione come segue: nel 2011, io e la mia compagna, lei residente a Ciampino ed io a Roma, acquistammo al 50% una casa in prov. di Perugia. Io sono disoccupato dal 2007 e nell’agosto del 2014 ho cambiato residenza trasferendomi nella nostra nuova casa (nel frattempo ho venduto quella di Roma), quindi per lei il suo 50% risulta sempre seconda casa e quindi non può scaricare la sua parte, mentre per me diventa prima casa. Da quello che leggo, ho capito bene che per scaricare (ripeto, sono disoccupato) bisognava cambiare residenza entro un anno dall’accensione del mutuo?
    In attesa di una sua risposta invio cordiali saluti.

    #18580
    EspertoEsperto
    Amministratore del forum

    Giampietro: purtroppo è così, la detrazione oramai non ti spetta più.

    #18611
    AvatarMonica
    Ospite

    Salve,
    In merito alla detrazione degli interesdi su mutui x costruzione /ristrutturazione vi pongo il seguente quesito:
    Nel 2012 mio padre presenta domanda del piano casa x con richiesta di costruire tramite ampiamente distaccato un immobile i zona agricola ex art.2 le 14/2909 e 13/2011 firmando e registrando un atto d’obbligo dove si assume la responsabilità vincolante al permesso di costruire che tale immobile venga adibito a abitazione principale e prima casa a me a.monica
    il permesdo del 23/11/12 e la dia del 23/11/2013 sono intestate a mio papà. Che in data 28/05/2014 comunica la cessazione dei lavori e fa domanda di agibilità. Il 01/07/2014 tramite atto di donazione la casa passa in mia proprietà (monica) e vi teasferisco ls redidenza a fine luglio 2014 il 22/09/14 sottoscrivo un mutuo ipotecario x pagare delle fatture di lavori fatti sulla casa stessa e da pagare per impianto esterno di illuminazione /cancelli / ecc. Impianto fotovoltaico / pavimentazione. X euro 60000 importo totale delle fatture. Ora il caf mi dice che gli interessi nn sono detraibili xke la dia è intestata a mio papa. Tutte le date e le fatture sono ok ma la dia essendo ampliamento di un fabbricato intestato a mio papà è intestata a lui e c’è un atto di obbligo dove può costruire un casa solo xke diventi mia prima casa con il piano casa. Io posso detrarre gli interesdi del mutuo che ho sottoscritto x costruzione / ristrutturazione ?


Stai vedendo 13 articoli - dal 31 a 43 (di 43 totali)
  • Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.