Detraibilità interessi passivi con comodato d’uso

Home Forum Mutui Detraibilità interessi passivi con comodato d’uso

Questo argomento contiene 2 risposte, ha 1 partecipante, ed è stato aggiornato da  Melissa 4 anni, 7 mesi fa.

Stai vedendo 3 articoli - dal 1 a 3 (di 3 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #13746

    Melissa

    Salve,
    sono proprietaria di una casa acquistata nel 2010 in Calabria. Vi ho trasferito la residenza pochi mesi dopo l’acquisto per usufruire delle agevolazioni di prima casa. In seguito mi sono andata a vivere in un’altra città, concedendo la casa ad amici in comodato d’uso gratuito.
    Non mi sono mai posta il problema della detraibilità degli interessi passivi, non avendo mai fatto la dichiarazione dei redditi. Il mutuo lo pagavano i miei, cointestatari del mutuo stesso, ma non della casa.
    Avendo finalmente trovato un lavoro fisso nella nuova città, a novembre 2013 (avuta la conferma del contratto a tempo indeterminato) vi ho trasferito anche la residenza.
    Mi pare di aver capito che posso detrarre gli interessi passivi del mutuo (1/3 di 4.000 euro, essendo gli altri 2/3 di mutuo di “competenza” dei miei genitori).
    Mi confermate questa cosa?
    Grazie in anticipo della risposta


    #14288
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Purtroppo no.

    Nella tua situazione non puoi portare in detrazione gli interessi passivi del mutuo.

    #14429

    Melissa

    Grazie per la risposta.
    L’ho chiesto perché avevo letto che, nel caso in cui la residenza venga spostata per motivi di lavoro, si possono detrarre gli interessi passivi del mutuo anche se la casa in questione è locata.


Stai vedendo 3 articoli - dal 1 a 3 (di 3 totali)
Rispondi a: Detraibilità interessi passivi con comodato d’uso
Le tue informazioni:




<a href="" title="" rel="" target=""> <blockquote cite=""> <code> <pre> <em> <strong> <del datetime=""> <ul> <ol start=""> <li> <img src="" border="" alt="" height="" width="">