Decadenza esenzione Ici 2008 per mancato trasferimento residenza anagrafica

  • Questo topic ha 2 risposte, 1 partecipante ed è stato aggiornato l'ultima volta 7 anni, 8 mesi fa da AvatarStefano.
Stai visualizzando 3 post - dal 1 a 3 (di 3 totali)
  • Autore
    Post
  • #11501
    AvatarStefano
    Ospite

    Ho ricevuto un accertamento Ici 2008 con il quale viene notificata la decadenza esenzione Ici in quanto non ho trasferito la residenza anagrafica. L’immobile acquistato nel 2002 e’ stato adibito ad abitazione principale mia e della mia famiglia e solamente a partire dal 2008 mi si contesta la mancata residenza che invece è’ rimasta in altra provincia presso la casa paterna. Posso proporre ricorso per provare di aver stabilito l’abitazione principale (come prevede la L. del maggio 2008 che ha introdotto esenzione Ici prima casa) sull’immobile in oggetto allegando utenze/pagamento Tarsu senza riduzioni, pagamento condominio, medico di famiglia, frequenza scuola di mia figlia, attestato di servizio, corrispondenza ricevuta, consegna elettrodomestici, partecipazione assemblee condominio in qualità di capo scala, ricevute laboratori analisi cliniche?


    #12452
    EspertoEsperto
    Amministratore del forum

    Ti confermo che all’epoca era più vincolante l’effettivo uso dell’abitazione che non la residenza anagrafica. Prova a fare il ricorso, ma fatti assistere da un tributarista esperto.
    Gli anni precedenti sono prescritti..

    #12463
    AvatarStefano
    Ospite

    Tu pensi ci siano delle sentenze in merito della CTP e se si come posso trovarle?


Stai visualizzando 3 post - dal 1 a 3 (di 3 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.