Coniugi con domicili diversi per motivi di lavoro

Home Forum TASI, IMU, IUC, TARI: le imposte sul possesso Coniugi con domicili diversi per motivi di lavoro

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 1 partecipante, ed è stato aggiornato da Esperto Esperto 5 anni fa.

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #7959

    paola zorzetti

    Mio marito per motivi di lavoro da maggio 2012 abita in una casa diversa dal comune dove abbiamo entrambi residenza in una casa di proprietà al 50% . Per avere l’agevolazione IMU per entrambe le case come “abitazione principale” come da circolare 3/DF del 18 maggio 2012 ho letto che è necessario che entrambi i coniugi abbiano ciascuno domicilio e residenza in due comuni diversi. Premetto che siamo in regime di separazione dei beni. Se per avere l’agevolazione mio marito cambia adesso residenza, può beneficiare dell’agevolazione sia sulla casa (di sua completa proprietà) nel comune dove lavora, sia sulla metà di casa nell’altro comune dove fino ad ora abbiamo avuto la residenza?
    grazie


    #8132
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Non è mai possibile che una stessa persona benefici di agevolazione IMU per due immobili diversi. Tuo marito può avere IMU agevolata per la sola quota di proprietà dell’abitazione dove risiede. Quindi nel caso si trasferisca, lui pagherà con aliquota ordinaria il 50% dell’immobile cointestato (tu pagherai con aliquota agevolata), mentre applicherà l’aliquota agevolata sull’immobile dove risiede per lavoro (se al 100% suo).


Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)
Rispondi a: Coniugi con domicili diversi per motivi di lavoro
Le tue informazioni:




<a href="" title="" rel="" target=""> <blockquote cite=""> <code> <pre> <em> <strong> <del datetime=""> <ul> <ol start=""> <li> <img src="" border="" alt="" height="" width="">