Coniuge disabile 1005 non convivente

Home Forum TASI, IMU, IUC, TARI: le imposte sul possesso Coniuge disabile 1005 non convivente

Questo argomento contiene 2 risposte, ha 1 partecipante, ed è stato aggiornato da  Marco Ledda 6 anni, 4 mesi fa.

Stai vedendo 3 articoli - dal 1 a 3 (di 3 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #4504

    Marco Ledda

    Salve sono tutore di mia moglie disabile al 100% ricoverata da 5 anni stabilmente in istituto e quindi non convivente con me. Io abito con nostra figlia di 15 anni in una casa di cui la proprietà è 30% mia e 70% sua. Per l’imu posso pagarla solo io usufruendo dei 250€ di detrazione?


    #4533
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    No, ognuno deve pagare la propria quota di IMU. O meglio, nel tuo caso puoi tu pagare per suo conto, ma il calcolo si fa rispetto a lei per il 70% e a te per il 30%.
    Prima di tutto devi consultare il regolamento comunale per verificare se esistono agevolazioni specifiche per il tuo caso. in assenza, la quota di tua moglie è assoggettata ad aliquota come una seconda casa ma sicuramente tu puoi applicare in pieno i 200+50 euro di detrazione per la tua quota (forse andrai a zero, non sfruttandoli tutti e 250).
    Se invece tua moglie, per regolamento comunale, può applicare l’aliquota agevolata, allora i 250 euro di detrazione vengono divisi in parti uguali.

    #4546

    Marco Ledda

    Si nel regolamento comunale c’è l’assimilazione ad abitazione principale.
    Io pensavo però che l’imu fosse tutta a mio carico come se io possedessi il 100% perchè ci vivo solo io e nostra figlia.


Stai vedendo 3 articoli - dal 1 a 3 (di 3 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.