Comunione beni: acquisto prima casa fuori della comunione

Home Forum Acquisto (prima) casa Comunione beni: acquisto prima casa fuori della comunione

Questo argomento contiene 4 risposte, ha 1 partecipante, ed è stato aggiornato da  Roberto Carlos 5 anni, 3 mesi fa.

Stai vedendo 5 articoli - dal 1 a 5 (di 5 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #5279

    paolo

    Sono coniugato e in comunione dei beni. Mia moglie è proprietaria dell’immobile dove viviamo con i figli, avendolo ricevuto in donazione dai suoi genitori. A seguito di un momento di crisi coniugale, io vorrei poter acquistare un immobile tutto mio già visionato in un comune diverso da quello in cui vivo.
    Per evitare che quest’ultimo rientri nella comunione dei beni ho pensato di farlo acquistare da mia mamma e poi farmelo donare da lei contestualmente all’atto di acquisto. E’ possibile ciò? Mia mamma non godrebbe di alcun agevolazione fiscale acquistando e mantenendo la residenza presso la sua dimora abituale che è in un comune diverso (lo stesso di dove vivo io attualmente) da quello dell’immobile da acquistare? A quel punto, a seguito della donazione di mia madre, io sarei comunque costretto a variare la mia residenza per godere di qualche agevolazione (se c’è) o non è più necessario?
    Avete voi qualche idea diversa perché io possa entrare in possesso di un immobile senza che lo sappia la coniuge e senza che lo stesso rientri nella comunione?
    grazie anticipatamente


    #5286
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    E’ sicuramente fattibile l’acquisto dell’immobile al di fuori della comunione dei beni a tuo nome e tua esclusiva proprietà, ma tua moglie deve esserne consenziente.
    La parte difficile non è dunque acquistare l’immobile a tuo nome, quanto farlo all’insaputa di tua moglie.

    Premesso che la soluzione migliore secondo me sarebbe affrontare prima il problema con il coniuge e poi comprare, quella della donazione da parte della madre è una soluzione fattibile ma costosa e comunque non esente da rischi.

    Il primo è quello della possible rivalsa sull’atto di donazione da parte di altri eredi (se sei figlio unico il problema si ridimensiona). Anche in caso di una sentenza di divorzio, penso che il giudice vorrebbe analizzare meglio questa procedura di acquisto.

    #5329

    Roberto Carlos

    Gentile Sig. Esperto: Come si fà ad acquistare un immobile al di fuori della comunione dei beni ? Si può fare diventare questo la prima casa in modo di usufruire di eventuali agevolazioni, anche se ancora sposato e residente in casa intestata solo al coniuge? Grazie mille.

    #5348
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Roberto (…Carlos ?) per acquistare un immobile al di fuori della comunione basta farne espressa richiesta al notaio, ovviamente con il consenso del coniuge. E’ possibile avvalersi dell e agevolazioni prima casa se tu ne hai diritto secondo i requisiti di legge. In breve, se non possiedi immobili ne hai diritto.

    #5373

    Roberto Carlos

    Grazie Esperto.


Stai vedendo 5 articoli - dal 1 a 5 (di 5 totali)
Rispondi a: Comunione beni: acquisto prima casa fuori della comunione
Le tue informazioni:




<a href="" title="" rel="" target=""> <blockquote cite=""> <code> <pre> <em> <strong> <del datetime=""> <ul> <ol start=""> <li> <img src="" border="" alt="" height="" width="">