Come mantenere agevolazione prima casa, senza vendere la prima

Home Forum Acquisto (prima) casa Come mantenere agevolazione prima casa, senza vendere la prima

Questo argomento contiene 7 risposte, ha 1 partecipante, ed è stato aggiornato da Esperto Esperto 4 anni, 4 mesi fa.

Stai vedendo 8 articoli - dal 1 a 8 (di 8 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #16274

    Pina

    Gent.mo Esperto,
    vorrei esporle il mio problema. Sono proprietaria al 100% di un appartamento acquistato con agevolazione prima casa nel 02/2009 come frutto di permuta (senza mutuo), nel quale ho trasferito residenza in data 05/2010. Ad oggi ho urgenza di comprare direttamente dal costruttore nuovo appartamento di metratura superiore (e quindi di valore maggiore), già individuato in un comune diverso, con relativa accensione mutuo. Purtroppo, causa condizioni del mercato immobiliare odierno, non sono ancora riuscita a trovare un nuovo acquirente per le prima casa. Può suggerirmi la soluzione migliore che mi consenta di mantenere le agevolazioni prima casa su nuovo immobile con minori oneri dal punto di vista economico?
    – Vendita o donazione ad un parente, che non sia coniuge? In tali casi cosa comporterebbe al parente? Quale destinazione ne può dare?
    – Potrebbe essere una soluzione il nuovo contratto affitto con riscatto?
    – Si può affittare il primo appartamento passando questo a seconda casa?
    – Altro?

    La ringrazio anticipatamente della sua cortese risposta.


    #16302
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Purtroppo la legge è inflessibile: al momento del rogito del nuovo immobile deve già essere stato fatto il rogito di cessione del primo immobile, altrimenti non avrai diritto alle agevolazioni prima casa.

    In questi casi solitamente si cerca di cedere l’immobile ad un parente, ma fai attenzione che con la donazione l’immobile diventa sostanzialmente non rivendibile e dunque è da evitare se vuoi monetizzare. Anche in caso di vendita ad un parente ci sono molti aspetti da considerare (deve esserci un trasferimento di denaro, altrimenti ricade come donazione).

    Il nuovo contratto di affitto con riscatto può essere una soluzione in attesa della vendita se… applicato al nuovo immobile, ammesso che il proprietario acconsenta!

    #16323

    pina

    scusi la precisazione, con la donazione l’immobile diventa invendibile o esiste un limite di tempo oltre il quale e’ possibile la vendita, e se si di quanti anni si tratta?

    #16332
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Pina: preciso che quella dell’invendibilità non è una regola, bensì una diretta conseguenza dovuta all’eventuale diritto di rivalsa di eventuali eredi. L’invendibilità è dunque dovuta ad un giusto scrupolo da parte dell’acquirente (certamente sarebbe dissuaso all’acquisto dal notaio).

    Il termine è 10 anni dalla morte del donante o 20 anni dall’atto di donazione.

    #16338

    tiziana

    buonasera
    nel 2004 ho acquistato un immobile con le agevolazioni prima casa al 50% con mio marito (comunione dei beni).
    non avendovi mai trasferito la residenza, ho pagato a seguito di accertamento la differenza d’imposte (con sanzione ed interessi).
    ora posso acquistare immobile che sarà nostra abitazione principale usufruendo dei benefici prima casa?

    #16341
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Tiziana: suppongo che tu intenda mantenendo la proprietà di questo immobile acquistato in comunione di beni.

    Puoi acquistare una prima casa solo a tuo nome, ovvero al di fuori della comunione di beni e in un comune diverso da quello dell’altra abitazione.

    #16526

    tiziana

    un ulteriore chiarimento: l’accertamento è arrivato ad entrambi (mio marito ed io) e sanzione ed interessi sono stati versati in solido da mio marito.. possiamo ugualmente usufruire entrambi dell’agevolazione per l’acquisto di una nuova abitazione sita in comune differente senza vendere il precedente immobile?

    #16540
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Si, confermo, se entrambi avete avuto la sanzione e per entrambi è sostanzialmente decaduta la tassazione agevolata “prima casa” su questo immobile, indipendentemente da chi abbia poi pagato la sanzione.


Stai vedendo 8 articoli - dal 1 a 8 (di 8 totali)
Rispondi a: Come mantenere agevolazione prima casa, senza vendere la prima
Le tue informazioni:




<a href="" title="" rel="" target=""> <blockquote cite=""> <code> <pre> <em> <strong> <del datetime=""> <ul> <ol start=""> <li> <img src="" border="" alt="" height="" width="">