Affitto prima casa e trasferimento per motivi di spazio ad appartamento vicino

Home Forum Acquisto (prima) casa Affitto prima casa e trasferimento per motivi di spazio ad appartamento vicino

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 1 partecipante, ed è stato aggiornato da Esperto Esperto 6 anni fa.

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #4787

    Nicola

    Pongo il seguente quesito.
    sono comproprietario con mia moglie di un piccolo appartamento acquistato con mutuo bancario. Abbiamo di recente avuto una figlia e vorremmo a breve avere un altro figlio.
    Abbiamo pertanto reale necessità di una sistemazione più spaziosa (l’appartamento in cui viviamo è davvero molto piccolo!). Vorremo prendere in affitto l’appartamento di fronte al nostro (non possiamo permetterci l’acquisto dello stesso) e di conseguenza affittare il nostro. la normativa fiscale tuttavia sembrerebbe impedircelo in quanto perderemmo le detrazioni per l’Imu che quindi pagheremmo interamente e con l’aliquota maggiore; perderemmo la possibilità di detrarre gli interessi passivi del mutuo; non avremmo diritto a detrazione, se non irrisorie, sui canoni di locazione pagati e pagheremmo le tasse sui canoni incassati. Il saldo finanziario sarebbe disastroso. Di fatto siamo proprietari in due di 50 mq di casa e per il semplice fatto di affittarla e di andare in affitto in un appartamento più grande saremmo fortemente penallizzati! Ripeto, al momento non possiamo permetterci di acquistare un appartamento più grande e quindi l unica soluzione al problema mi sembra quella di vendere il nostro appartamento e di andare in affitto…tuttavia fino a quando non troveremo un valido acquirente saremo costretti a stare in 4 in 50 mq o a rinunciare al legittimo desiderio di ampliare la nostra famiglia!
    Qualcuno per favore ci dica se ci sono soulzione alternative! Grazie di cuore.


    #4825
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Purtroppo la legge riconosce eccezioni solo per abbandono della prima casa per casi di forza maggiore non riscontrabili al momento dell’acquisto: stiamo parlando di problemi grossi come ad esempio la mancanza di agibilità dell’immobile dovuta ad un cedimento
    .
    Nel vostro caso un piccolo escamotage potrebbe essere quello di affittare con una clausola di riserva per voi di una stanza, e mantenere così la residenza… certo che sarà una tesi difficile da sostenere, in caso di un controllo, a causa delle piccole dimensioni dell’immobile e della presenza di un contratto di affitto per un altro immobile a vostro nome…


Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.