Acquisto di una ulteriore prima casa in famiglia

Home Forum Acquisto (prima) casa Acquisto di una ulteriore prima casa in famiglia

Questo argomento contiene 7 risposte, ha 1 partecipante, ed è stato aggiornato da Esperto Esperto 5 anni, 4 mesi fa.

Stai vedendo 8 articoli - dal 1 a 8 (di 8 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #9801

    Francesco

    Buongiorno,
    voi esporre una situazione non ancora trattata in questo ottimo forum:

    • Persona coniugata in separazione dei beni
    • 1° casa di proprietà intestata al 100% alla moglie nella quale risulta residente
    • Residenza del marito in diverso immobile nello stesso comune

    Il marito acquista un immobile residenziale con il 100% di proprietà nello stesso comune.

    1. Il marito può stabilire la residenza nel nuovo immobile considerando il nucleo familiare?
    2. Il marito può affittare l’immobile mantenendo la residenza? (eventualmente affitto parziale)
    3. Il marito pagherà l’IMU come prima casa o come seconda casa?

    Grazie.
    Cordiali saluti.


    #9889
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Grazie dei complimenti, Francesco, in realtà abbiamo già discusso ampiamente di questi argomenti.
    Passo alle risposte:

    1- SI
    2- SI
    3- Essendo nello stesso comune, solo una tra le due case di moglie e marito potranno avere IMU agevolata. Va scelta e dichiarata quella che beneficerà delle agevolazioni (solitamente è preferibile scegliere quella dove sono residenti i figli).

    #10109

    flavia

    Buongiorno,
    sono proprietaria con mio marito di una casa acquistata con le agevolazioni prima casa (all’epoca eravamo in comunione di beni). Sono passati 11 anni e abbiamo messo in vendita questa casa e ne stiamo costruendo un’altra tutta intestata a me (adesso siamo in separazione di beni) in un’altra regione dove metteremo entrambi la residenza, io subito, lui fra 1 anno.
    1. Posso usufruire dell’uva al 4%?
    2. Che IVA mi devono applicare i fornitori di infissi, piastrelle, bagni ecc?
    Grazie
    Flavia

    #10832
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Flavia: tutto dipende dal fatto che abbiate o meno suddiviso la proprietà del primo immobile. Se non lo avete fatto modifiche, è ancora cointestato ad entrambi e nessuno dei due avrebbe diritto alle agevolazioni prima casa. Nel caso, dovresti cedere a tuo marito la tua metà di tale immobile.

    Per quanto riguarda le aliquote IVA da applicare, variano dal 4% al 10% o 21% in base al tipo di materiale e intervento… è necessario il supporto di un esperto sul posto per questo!

    #10577

    Giuseppe

    Buon giorno,

    sono in una situazione simile a quella del sig. Francesco:

    • coppia coniugata in regime di separazione dei beni
    • 1 casa intestata al marito al 100% non ivi residente, bensì affittata a terzi.

    Avremmo intenzione di acquistare un immobile da intestare al 100% alla moglie ma di non abitarci in quanto viviamo a casa dei genitori.

    La mie domande sono:

    • possiamo usufruire dei benefici mutuo 1^ casa anche se abbiamo intenzione di riaffittarla subito?
    • si possono detrarre gli interessi passivi?

    specifico che tutte le case di cui sopra sono nello stesso comune (compresa quella in cui abbiamo la residenza).

    ringrazio anticipatamente

    #10947
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Giuseppe: si, tua moglie ha diritto ad acquistare una casa da dichiarare come “prima casa”, tuttavia su nessuna delle due potete avere i benefici di abitazione principale, ovvero IMU agevolata e detrazione degli interessi passivi del mutuo.

    #11251

    massimiliano

    Salve mi ricollego al sig Francesco quindi al primo intervento;

    volevo sapere se posso portare la residenza nell’immobile di mia moglie e non nel mio (attualmente sto da i miei genitori) e se posso affittare la mia casa no parzialmente, ma interamente.
    eventualmente che contratto consigliate sia fattibile?

    Grazie e complimenti

    #11948
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Massimiliano: tutto è fattibile, ma ovviamente il tuo immobile affittato non sarà più abitazione principale e quindi pagherà IMU normale e non potrai detrarre gli interessi passivi del mutuo.


Stai vedendo 8 articoli - dal 1 a 8 (di 8 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.