Acquisto di due prime case per due coniugi

Home Forum Acquisto (prima) casa Acquisto di due prime case per due coniugi

Questo argomento contiene 5 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da Esperto Esperto 2 anni, 1 mese fa.

Stai vedendo 6 articoli - dal 1 a 6 (di 6 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #18455

    Andrea

    Buongiorno. Vorrei porvi un quesito inerente i beni immobili dei coniugi.
    Io e mia moglie siamo in comunione dei beni, e risiediamo con 2 figlie minorenni in un appartamento a Roma, del quale io ho 3/4 di proprietà e mia moglie 1/4 (con mutuo ripartito al 50%). Io lavoro a Roma, mia moglie è disoccupata ed a mio carico.
    Per motivi di spazio, dobbiamo trasferire la famiglia in un’altra casa (sita in un altro comune), ed avrei pensato di procedere come segue:
    – io acquisterei da mia moglie il suo 1/4 di proprietà come mio bene personale con accollo del mutuo e vi manterrei la mia residenza (comune dove lavoro) vivendoci dal lunedì al venerdì;
    – mia moglie acquisterebbe la nuova casa come suo bene personale e vi prenderebbe la residenza con le bambine (nuovo comune), io ci vivrei nel fine settimana.
    A questo punto, avremmo ciascuno un immobile di esclusiva proprietà.
    Ma la mia domanda è la seguente: sarebbe per ciascuno di noi prima casa (quindi potremmo acquistarle con le agevolazioni previste per legge) ed abitazione principale (quindi io manterrei le agevolazioni sul mutuo)? Oppure è necessaria la preliminare separazione dei beni?
    Vi ringrazio per l’attenzione e porgo cordiali saluti.


    #18460
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Se l’immobile è stato acquistato in regime di comunione dei beni, non è sufficiente la cessione della quota di tua moglie, ma va anche messo l’immobile in separazione dei beni. Il notaio sa come fare. Stessa cosa per il nuovo acquisto: tua moglie dovrà acquistarlo in regime di separazione dei beni, ma potrete mantenere la comunione per tutto il resto.
    Ai fini IMU e altre imposte, essendo in comuni diversi, saranno entrambi assimilabili ad abitazioni principali.
    Vedo invece qualche problema sui flussi monetari… come farà tua moglie a “pagare” un appartamento non avendo reddito? Dovete studiare bene questi passaggi.

    #18585

    roberto

    buongiorno,vorrei porre un quesito simile a quello esposto da andrea.io e mia moglie siamo sposati in separazione dei beni ed abbiamo un appartamento in comproprietà con un mutuo cointestato.stiamo valutando la possibilità di acquistare un’appartamento (sempre nella stessa città palermo) con la prospettiva di vendere l’attuale.vorrei fare:
    passare l’intera proprietà e l’intero mutuo a mia moglie ed acquistare il nuovo appartamento a nome mio(nel frattempo staimo provando avendere l’immobile in cui viviamo).in questo modo manterrei in entrambi appartamenti le agevolazioni prima casa ed abitazione principale?considerate che conto di vendere entro 1 anno.saluti e grazie

    #18590
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Roberto: essendo nello stesso comune, così facendo avrete agevolazioni prima casa per entrambe le case, ma non quelle da abitazione principale su entrambi.

    #18793

    Davide

    Buongiorno,

    sono proprietario al 50% di un’appartamento acquistato, in regime di comunione dei beni con mia moglie (proprietaria dell’altra metà), usufruendo dell’agevolazione prima casa nel 2007. Adesso vorremmo acquistare un’altra casa in un altro comune usufruendo sempre dell’agevolazione prima casa. E’ possibile? E in quale maniera? Si tenga presente che mia moglie è proprietaria della nuda proprietà di una casa nello stesso comune dove è sito l’immobile che vorremmo acquistare. Ci è stato detto che dovrei entrare in regime di separazione dei beni con mia moglie, cederle il mio 50% ed acquistare l’immobile intestandolo soltanto al sottoscritto. E’ una via percorribile?
    L’immobile oggetto di acquisto è costituito da 2 unità abitative (piano terra e primo piano), è possibile trasformarla in un unica unità abitativa per considerarla interamente prima casa?
    Ringrazio anticipatamente e porgo distinti saluti.

    #18801
    Esperto

    Esperto

    Amministratore del forum

    Davide: ti hanno dato il suggerimento giusto, comunque non banale da mettere in pratica.

    Quanto alla seconda questione, è fattibile, a patto che la somma dei due immobili non faccia sforare i metri quadri negli immobili di lusso, tuttavia tale operazione dovrebbe essere fatta dall’attuale proprietario, perché tu potresti farla solo dopo l’acquisto, nel quale una delle due andrebbe come seconda casa.


Stai vedendo 6 articoli - dal 1 a 6 (di 6 totali)
Rispondi a: Acquisto di due prime case per due coniugi
Le tue informazioni:




<a href="" title="" rel="" target=""> <blockquote cite=""> <code> <pre> <em> <strong> <del datetime=""> <ul> <ol start=""> <li> <img src="" border="" alt="" height="" width="">